HomeTerritorioAmbiente e rifiuti
AmbienteCampi Elettromagnetici - Situazione Tranquilla a Lazzate

CAMPI ELETTROMAGNETICI: SITUAZIONE TRANQUILLA A LAZZATE


I valori delle sei misurazioni effettuate sul territorio di Lazzate
rientrano tutti ampiamente nei limiti

Martedì 11 Maggio 2010 sono state eseguite le misure dei campi elettromagnetici ad alta frequenza sul territorio comunale di Lazzate, grazie ad un’iniziativa denominata “BluShuttle”, proposta dalla Provincia di Monza e della Brianza, realizzata per conto del Ministero delle Comunicazioni. Sono state effettuate misurazioni di campo elettromagnetico a radiofrequenza in sei punti ubicati sul territorio e campagne itineranti di comunicazione sulla specifica tematica. Tutte le misure effettuate hanno dato risultati decisamente tranquillizzanti; i valori sono infatti ampiamente al disotto del limite imposto dalla normativa italiana, tra le più restrittive in Europa, per la esposizione ai campi elettromagnetici nelle zone residenziali che è pari a 6 V/m (valore efficace d'intensità di campo elettrico E).

La campagna di misura è partita da Piazza Giovanni XXIII dove lo strumento ha rilevato un valore di campo elettrico mediato sui 6 minuti pari a 0,89 V/m. Valori così bassi da non essere percepiti nemmeno dallo strumento che ha una soglia di sensibilità di 0,3 V/m, sono stati rilevati in via Trento Trieste presso le Scuole Elementari, in via Laratta presso le Scuole Medie, nella zona artigianale di via Adamello e nella zona industriale di via I Maggio. Infine in via Grandi è stato misurato un valore di campo elettrico paria 0,40 V/m.

La campagna, più che sui rilievi strumentali, era focalizzata sulle attività di comunicazione; ai cittadini è stata data la possibilità di raggiungere i tecnici, vedere di persona come si svolgono le attività di misura e porre domande. L’iniziativa ha avuto anche una significativa valenza informativo-didattica. Infatti, in Via Laratta, presso la scuola media, hanno partecipato anche gli studenti delle classi terze che hanno avuto così la possibilità di vedere dal vivo l’esecuzione di rilievi di campo elettromagnetico e di arricchire, attraverso domande poste ai tecnici e agli insegnanti, le loro nozioni sull’argomento.

Le misure sono state effettuate dai tecnici del Consorzio Elettra 2000 utilizzando il veicolo BluShuttle, dietro al cui nome curioso si cela una microvettura in grado di muoversi agevolmente anche nei centri storici urbani, dotata di attrezzature per poter effettuare misure dei campi elettromagnetici presenti nella zona. Le misurazioni effettuate, di una durata di 6 minuti ciascuna, sono state svolte come da normativa CEI 221-7, utilizzando come strumento il misuratore a larga Banda PMM 8053 con la sonda EP330 comunemente impiegata per misure ad alta frequenza, posizionando lo strumento su un cavalletto dielettrico con la sonda ad una altezza compresa di 150 cm verificando l'assenza di strutture perturbanti il campo elettrico.

Sulla base di quanto misurato nel corso di questa giornata è possibile dire che la situazione a Lazzate, è tranquilla. I livelli di campo elettrico rilevati sono molto al disotto del limite di 6 V/m imposto dalla normativa per le zone a tipologia residenziale e lontano dal destare alcun tipo di preoccupazione per la salute di chi vive e lavora in quelle zone.

L’Assessore all’Ambiente
Marlen Anneti

L'esecuzione di rilievi di campo elettromagnetico e l'incontro presso la scuola media con i ragazzi delle classi terze
Lazzate non soffre di inquinamento atmosfericoGestione RifiutiPiattaforma EcologicaRaccolta Differenziata dei RifiutiGiorni di Raccolta RifiutiModulisticaIndagine sul Servizio di Raccolta DifferenziataPatto dei Sindaci - Piano Ambientale Energia Sostenibile (P.A.E.S.)